CONSIGLIO AI SINDACATI DI POLIZIA: ANDATE IN TV PER INSEGNARE AI CITTADINI COME ISOLARE I VIOLENTI DURANTE LE MANIFESTAZIONI DI PIAZZA –  Giuseppe Fortuna (12 novembre 2014)

buonsenso

Cara Maddi, ho visto su Youtube che l’episodio del video risale al 2010. Il signore fermato ha certamente detto qualche parola offensiva. E se è così doveva, a rigor di legge (ma non di buon senso, ché la cosa migliore era fingere di non aver sentito) essere fermato e identificato. Ma comunque con altri modi, vista la situazione delicatissima.

Quel funzionario di Polizia era evidentemente troppo teso, impulsivo e autoritario, invece che fermo, dialogante e autorevole. Secondo me, non è stato all’altezza del momento e credo abbia messo anche in forte imbarazzo i suoi dipendenti.

Oggi, nell’anno 2014, stiamo vivendo una fase ancor più preoccupante. E lo dimostra anche il fatto che vengano fatti circolare in rete fatti di diversi anni fa come questo.

Cerchiamo, perciò, tutti insieme, di smorzare i toni.

E, magari, PROPRIO I SINDACATI DI POLIZIA POTREBBERO FARSI PROMOTORI DI UNA SERIE DI INCONTRI IN TV TRA AGENTI E CITTADINI su come convenga comportarsi in queste circostanze per non perdere la testa.

Per imparare (e per conoscersi e parlarsi) non è mai troppo tardi.

 

GIUSEPPE FORTUNA (Presidente Comitato Articolo 52 Militari tra la Gente – giuseppefortuna@hotmail.com)

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *